Corso on-line Scrittura di suspense

Corso on-line Scrittura di suspense

A cura di Andrea Cotti

Scrivere di Crime

Il crime è da anni il genere di maggior successo nei libri, nei film e nelle serie tv. Il lettore o lo spettatore sono incatenati alla storia dalla tensione e dai colpi di scena, e intanto quella storia ci racconta uno spaccato della nostra società.

Dietro il successo del crime, però, non ci sono misteriose alchimie, ma tecniche narrative precise, e strumenti di scrittura che si possono imparare a usare.

Corso Base 

Programma

PRIMO INCONTRO

Introduzione: di che cosa parliamo quando parliamo di crime. Le differenze tra giallo, noir e thriller. Che cosa significa declinare la scrittura del crime nelle diverse forme.
Le basi: la drammaturgia, individuare una storia, l’incipit, costruire un plot, costruire i personaggi e il loro arco di sviluppo, trovare un conflitto, scrivere i dialoghi, usare l’ambientazione, il punto di vista.
Primi cenni sul protagonista, colui che indaga: come costruire la figura dello sbirro in modo convincente e originale, come usare gli stereotipi dei vari generi o superarli.

SECONDO INCONTRO

Ancora sul protagonista: l’epica dell’eroe. Come differenziare il ruolo del poliziotto a seconda del genere trattato, se giallo, thriller o noir. Come costruire il ruolo dell’eroe e di colui che indaga usando figure diverse dal poliziotto. L’investigatore non convenzionale.
Il cattivo, l’antagonista, il criminale: come costruire la figura dell’antagonista, creare un cattivo credibile e affascinante, distanziare un antagonista da un avversario. L’epica del criminale.

TERZO INCONTRO

Il noir, l’antieroe: il cattivo che diventa il protagonista, il poliziotto che diventa l’antagonista. Lo sbirro disilluso, cinico, ambiguo, corrotto. L’eroe comune che si trova al centro di una vicenda noir. La dark lady. L’indagine che diventa soprattutto umana e sociale. L’atmosfera, il contesto, il tema.
Il thriller: l’eroe poliziotto o l’eroe comune, l’indagine per colpi di scena, l’adrenalina, la tensione, il ritmo, gli inseguimenti, le sparatorie, le scene action, il costante ribaltamento della verità, il time-lock, il mistero che incombe, la minaccia da sventare.

QUARTO INCONTRO

Le indagini: Come si costruisce un’indagine, chi svolge le indagini in Italia, il ruolo dei poliziotti e quello dei magistrati, elementi di Procedura Penale, disseminare indizi e poi andare alla loro scoperta, le false piste, i colpi di scena o l’accumulo delle prove, verosimiglianza e libertà narrative. L’investigatore istituzionale o anomalo. Tutte le differenze tra costruire un’indagine in un giallo, un noir o un thriller.
Finale: Chiudere un’indagine, chiudere una storia.

Informazioni e date

Calendario: martedì 21 e 28 maggio; 4 e 11 giugno 2024
Orario: dalle 19.00 alle 21.00
Ore totali: 8h
Prezzo: 90,00 € + IVA 22%

 

Corso Avanzato

Programma

PRIMO INCONTRO

I personaggi, costruire personaggi veri, empatici, memorabili: il lettore o lo spettatore di solito ricorda pochissimo della trama di una storia, ma sicuramente – se ben costruiti – si ricorda dei personaggi, e se siamo bravi non se li dimentica mai più.

SECONDO INCONTRO

Il tema della storia come collante della narrazione: trovare o ragionare su quale è il tema della storia che stiamo scrivendo ci aiuta a tenere una linea dritta dall’inizio alla fine e una compattezza strutturale nella narrazione. Gli stessi personaggi di cui sopra, se riferiti a un tema/nucleo assumono un’identità più chiara e percepibile.

TERZO INCONTRO

Imparare a essere visivi, muovere i personaggi nello spazio dell’azione: allenarsi a vedere la scena che stiamo scrivendo ci aiuta a far muovere i personaggi in uno spazio preciso, a compiere gesti coerenti, e ci aiuta – come sopra per il tema – a individuare il fuoco di ogni singola scena così che ogni singola scena sia davvero importante per la storia. Inoltre, se noi che scriviamo “vediamo” una scena, certamente la vedrà anche il lettore.

QUARTO INCONTRO

Essere “caldi” nel racconto: che non significa essere sentimentali, ma individuare temi, risvolti nella storia, motivazioni dei personaggi emotivamente coinvolgenti per il lettore o lo spettatore.

Informazioni e date

Calendario: da definire
Orario: dalle 19.00 alle 21.00
Ore totali: 8h
Prezzo: 90,00 € + IVA 22%

Andrea Cotti è nato a San Giovanni in Persiceto, in provincia di Bologna, nel 1971. Per anni ha vissuto a Roma, alla Garbatella, dove ha ancora casa. Ha pubblicato diversi romanzi tra i quali "Stupido", dal quale è stato tratto il film "Marpiccolo", e "Un gioco da ragazze", che ha ispirato il film omonimo, esordio alla regia di Matteo Rovere. Per il cinema, oltre alle sceneggiature dei film tratti dai suoi stessi romanzi, ha scritto "Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio", e "The Lithium Conspirancy". Ora è al lavoro sulla sceneggiatura di "Mare Grande" per la Overlook Production. È stato sceneggiatore di numerose serie tv di successo come "L’Ispettore Coliandro", "Squadra Antimafia", "R.I.S. Roma", "Intelligence". Attualmente sta lavorando alla serie tv "Guarda", di cui è anche l’autore, per conto di Casanova Produzioni e Mediaset, e alla serie "Impero" per Sky. Il suo ultimo romanzo, "Il Cinese", è stato pubblicato nel 2018 da Rizzoli nella collana Nero Rizzoli.

Acquista il corso base

Cliccando sul pulsante sottostante verrai reindirizzato allo Shop Corsi Corsari, dove potrai concludere l'iscrizione via bonifico bancario, PayPal o carta di credito.

Richiedi informazioni

    Informazioni e dettagli
    Condividi o invia questa pagina
    Cerca tra i nostri corsi...